Sospensione dei contributi di gara all’ANAC fino al 31.12.2020.

cut-expenses-3-1236880-1279x922

La fase emergenziale non è finita certo con il riavvio delle attività produttive e commerciali. Nel settore dei contratti pubblici il Legislatore, con il Decreto cd. rilancio, ha raccolto taluni suggerimenti della prassi mitigando ulteriormente gli effetti della crisi a carico delle imprese del settore.

Con la Delibera n. 289 del 1.4.2020 l’A.N.A.C. aveva invocato, tra l’altro, la sospensione dei versamenti da parte degli oo.ee. dei contributi di gara.

Ebbene, con l’art. 65 del D.L. n. 34 del 19.5.2020, il Governo ha raccolto il principio e stabilito l’esonero temporaneo contributi ANAC, disponendo che “1. Le stazioni appaltanti e gli operatori economici sono esonerati dal versamento dei contributi di cui all’articolo 1, comma 65, della legge 23 dicembre 2005, n. 266 all’Autorita’ nazionale anticorruzione, per tutte le procedure di gara avviate dalla data di entrata in vigore della presente norma e fino al 31 dicembre 2020. L’Autorita’ fara’ fronte alla copertura delle minori entrate mediante l’utilizzo dell’avanzo di amministrazione maturato al 31 dicembre 2019. Agli oneri di cui al presente comma, valutati in 25 milioni di euro per l’anno 2020 in termini di fabbisogno e indebitamento netto, si provvede ai sensi dell’articolo 265”.

Avv. Marcello Russo

 
Comments

No comments yet.

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.