Archive for Maggio, 2017

Tra le più rilevanti novità introdotte dal primo correttivo va certamente annoverata la riforma del comma 2 dell’art. 97, che disciplina le offerte anormalmente basse.

E’ noto che il D.Lgs. n. 50/2016 aveva già mandato in pensione il criterio “unico” scolpito dall’art. 86 comma 1 del D.Lgs. n. 163/2006 prevedendo, ai fini della individuazione della soglia di anomalia, l’estrazione di uno tra (addirittura) cinque parametri. Read more

Ci occuperemo molto, nel corso dei prossimi giorni, del primo correttivo al D.Lgs. n. 50/2016.

Analizzeremo, nel dettaglio, le più interessanti riforme contenute nel D.Lgs. n. 56/2017 e, con l’ausilio di un quadro comparativo, anche con le disposizioni del D.Lgs. n. 163/2006, proveremo a chiarire se le novità abbiano effettivamente generato un Codice più fluido e di più pratica applicazione, per le Stazioni Appaltanti, gli operatori economici e giuridici. Read more